http://www.faxator.com/bundles/faxator/images/logo.pngMandare fax senza pagare è una delle cose che ho cercato di fare non appena sono venuto in possesso di un computer e di un collegamento internet. Non tanto per una questione di risparmio visto che questa incombenza era, ed è tutt'ora, un evento raro. Il vero motivo è da ricercarsi in pura e semplice pigrizia, nel cercare il posto dove andare a farlo, nel portarsi dietro fogli e foglietti e così via. All'epoca delle connessioni analogiche l'invio via web era possibile, effettuando una serie di "manovre", non particolarmente complesse, ma nemmeno così friendly user. In poche parole risparmio e comodità toccava sudarsele. L'evoluzione delle connessioni ha fatto sparire quel paio di escamotage che conoscevo (se poi è ancora possibile usarli non mi è dato di saperlo) e mi è toccato perlustrare il web alla ricerca del servizio adatto alle mie esigenze. 
Una volta tanto la fortuna mi ha assistito e sono venuto a conoscenza di Faxator dopo aver testato solo un altro paio di siti. 

Caratteristiche. 
Inizio sottolineando l'aspetto principale, ovvero quello di essere un servizio assolutamente gratuito, anche se sono previste due formule a pagamento che illustrerò più avanti. L'invio dei fax può avvenire attraverso tre differenti modalità: email, Facebook e iPhone o smartphone Android
Ho utilizzato solo la prima, per una questione di comodità ed anche di abitudine. L'opzione Facebook magari un giorno la sperimenterò, mentre la terza mi resterà forse sconosciuta non avendo un iPhone e smartphone. 

Registrazione e procedura d'invio. 
Secondo punto forte di Faxator è l'uso semplice e veloce. Come prima cosa bisogna procedere con l'inevitabile registrazione al sito inserendo nome, email, password e numero di cellulare che servirà per l'attivazione finale. Si riceverà infatti, per email, un codice da inoltrare ad un numero che ci verrà indicato successivamente. Il costo applicato, se non ricordo male, è quello del nostro gestore di telefonia. Con l'ultima email riceveremo un file .cds (il certificato di sicurezza personale) da salvare sul PC, file fondamentale per poter inoltrare i fax. In caso di smarrimento lo si può comunque scaricare dal sito Faxator 
Terminata la procedura siamo pronti alla spedizione, che avverrà dal sito previa compilazione di un form. Bisogna ovviamente indicare il numero del destinatario e, a scelta, scrivere il testo o mandarlo come allegato ( i formati accettati sono pdf, jpg, gif, file di Microsoft Exel e Office). 
L'inoltro dei documenti avviene da lunedì al venerdì, tra le 8 e le 20, con tempi di attesa solitamente brevi, ma che comunque devono tener conto della mole di lavoro. A me non è mai capitato di dover attendere più di un giorno per ricevere l'email di avvenuta spedizione del fax. 

Piani tariffari 
Come accennavo poc'anzi, il servizio Faxator è gratuito ed ovviamente ha delle limitazioni. Nello specifico riguardano il numero di fax che è possibile inviare: massimo 10 al giorno per un totale di 100 nell'arco di un mese. 
Per una utenza per così dire "casalinga" è un numero elevato; per chi invece ha un'azienda, una società o è un professionista queste cifre potrebbero non essere sufficienti. 
Faxator mette a disposizione 3 tipi di abbonamento e 4 piani ricaricabile per inviare fax in Italia e all'estero, a prezzi vantaggiosissimi. Per consultare i dettagli delle offerte basta collegarsi al sito faxator.com 

Utilizzo questo servizio da quasi tre anni e non ho mai avuto alcun tipo di disguido o malfunzionamento. I fax sono sempre arrivati e, come ho già scritto, in tempi brevi. Ovviamente il mio uso è molto limitato, ma nonostante ciò mi sento di consigliare Faxator per inviare fax gratuiti o anche a pagamento se delle specifiche esigenze lo richiedono. Per quest'ultimo aspetto ricordo il vantaggio, non trascurabile, di non dover acquistare il macchinario e i materiale di consumo (carta e cartucce), risparmiando non pochi soldi.

Torna alla home