Come fare un sito web di fotografia

Pubblicato il da webwriter

Se sei, o vuoi diventare, un fotografo una delle cose di cui hai assolutamente bisogno è un sito fotografico. Per mostrare ai potenziali clienti i tuoi progetti, far conoscere al mondo le tue potenzialità, avere una gallery dei lavori svolti da far visionare quando si presenta la necessità. Avere un sito fotografico professionale si rivela una scelta fondamentale per mettersi in mostra e fare quel salto di qualità che può trasformarti da appassionato in professionista affidabile. E perché no, anche provare a vendere direttamente le tue immagini.

Chi si occupa di fotografia ha iniziato pubblicando i propri lavori su web site come 500px, Tumblr, Flickr o Behance. Ottime piattaforme per farsi conoscere, ma con qualche limite che a lungo andare può rivelarsi controproducente. Trattandosi di un dominio di terzo livello penso al nome che avrà il nostro spazio, che inevitabilmente sarà www.sito.nomepiattaforma.com, o alla presenza dei banner della piattaforma ospitante.

Se decidi di promuoverti tramite il web scegliere il nome adatto per il tuo sito è un passo fondamentale. Non deve essere eccessivamente lungo, ma soprattutto facile da ricordare, e se sei un libero professionista (come nel caso di fotografi e creativi) utilizzare nome e cognome è spesso la scelta migliore.

Come fare una web page di fotografia senza conoscere php, html e css?

È possibile realizzare un sito con molteplici funzioni senza avere particolari conoscenze informatiche, basta sfruttare i CMS (acronimo di Content Management System) o le tante piattaforme che permettono di dar vita a una pagina web in modo semplice e intuitivo.

Che caratteristiche deve avere la web page?

Per trovare la soluzione migliore dobbiamo prima di tutto comprendere quali sono le nostre reali esigenze onde evitare di pagare servizi che non verranno mai utilizzati. Un buon punto di partenza è scegliere aziende che offrono un periodo di prova gratuito, al fine di verificare se quanto offerto soddisfa le nostre necessità. Altro aspetto che troppo spesso non viene tenuto in considerazione è la qualità dell'assistenza tecnica, fondamentale per chi decide di aprire una web page senza avere alcuna competenza tecnica. Il periodo di prova diventa così un modo per verificare l'operatività del team di supporto in termini di velocità nel rispondere e capacità di risoluzione delle problematiche.

Un aspetto fantastico.
Interfaccia piacevole, ottima navigabilità e contenuti fruibili velocemente. Questi sono i principali elementi che un visitatore nota iniziando la navigazione di un sito web e possono catturare l'attenzione o allontanarlo dallo stesso se non impostati correttamente. Scegli, tra i template a disposizione, una grafica professionale in linea con il tuo stile, crea un ambiente in cui le fotografie sono le protagoniste e valorizza il tuo lavoro dando alle immagini il ruolo che meritano. Metti in primo piano gli scatti migliori, raccogli in gallerie o slideshow le coprotagoniste di una storia e proteggi il tuo lavoro applicando un watermark con la tua firma.

Contenuti facili da personalizzare.
Il sito deve essere immediatamente "pronto all'uso" non appena inseriti i contenuti visuali (immagini e video) e i testi. Tu stesso dovrai essere in grado di gestirli, cambiarli o eliminarli senza la paura di commettere errori.

Aggiungi un blog.
Se è vero che le fotografie raccontano storie completale con le parole. Ogni scatto può essere uno spunto per spiegare le tecniche utilizzate, per descrivere il luogo immortalato o per raccontare l’avventura che hai vissuto per realizzarlo. Un modo per incuriosire ulteriormente il visitatore e aumentare le visite attraverso la condivisione sui social dei tuoi post.

Curare la propria presenza online può diventare un'opportunità per trovare collaborazioni e nuovi lavori, entrare in contatto con professionisti affermati e più esperti, stringere connessioni.

Ecco perché avere una web page di fotografia è una necessità imprescindibile, quasi un dovere.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post