Sondaggi online con Mingle

Pubblicato il da webwriter

logo-mingle.gifLa piattaforma d'opinione per Italia ed Europa, così si definiscono ed è comprensibile visto che sono presenti in ben dieci paesi europei. Funzionamento ed iscrizione sono comuni a tantissimi altri siti di settore: registrazione gratuita e fatta di pochi passaggi essenziali, pagine informative molto chiare ed esaustive che ci introducono in un portale che ha come punto di forza una grafica essenziale che agevola non poco la fruizione di ogni sezione.

IL SUO CONTO mostra lo storico dei sondaggi con relativi punti guadagnati, l'eventuale pagamento ricevuto e il saldo attuale.

UTILIZZARE I PUNTI È qua che una volta raggiunta la quota necessaria potremmo chiedere la conversione dei punti in denaro e ricevere il pagamento secondo le metodologie che descriverò più avanti.

I DATI DEL SUO PROFILO. Sezione molto importante perché tanto più è completa, maggiori saranno i sondaggi che riceveremo. Va ovviamente compilata subito dopo aver terminato la registrazione, ma è possibile rielaborarla in un secondo tempo e le voci presenti sono undici. (riguardano le nostre principali abitudini).

FEEDBACK E ASSISTENZA serve per contattare lo staff di Mingle attraverso un semplice form. 
Nel menù secondario, posto nella parte inferiore della pagina, troviamo le seguenti voci che presumo non abbiano bisogno di ulteriori spiegazioni: 
Regolamento: Partecipazione & protezione dei dati - Le domande più frequenti - Che cos'è mingle? Chi è respondi? - Indirizzo, contatti & note legali

flash_it_alt.jpg

PREMI E PAGAMENTO 
Con i sondaggi portati a termine accumuleremo dei punti, in numero variabile a seconda dell'indagine svolta. Per poterli riscattare, trasformandoli in premi, dovremo averne accumulati almeno 1.000 (vi ricordo che 100 punti corrispondono a un euro). Questa è la cifra minima per aver diritto al payout, ma nessuno ci impedisce di inoltre la richiesta quando ne avremo una quantità maggiore. 
 
I premi sono così composti: 
1) si può effettuare una donazione ad una delle seguenti organizzazioni umanitarie:

  • Medici senza frontiere
  • Amnesty International
  • Greenpeace
  • World Wildlife Fund (WWF)
  • Unicef 
    2) Bonifico bancario sul proprio conto corrente. 
    3) Voucher da spendere sul sito inmondadori.it.


Quest'ultima opzione è disponibile per il solo importo di 1.000 punti (10 Euro), mentre per le prime due si può scegliere se convertire in denaro anche 2.000, 3.000, 4.000, 5.000, 10.000 punti. 
È importante tenere a mente che la richiesta di pagamento va fatta entro tre mesi dal raggiungimento del payout, diversamente i punti scadranno andando irrimediabilmente persi. Discorso simile per quanto riguarda la partecipazione al sito. Dopo tre mesi di inattività, ovvero mancata compilazione di almeno un sondaggio, l'account verrà cancellato.

GIUDIZIO FINALE 
In fase di valutazione finale di Mingle parto subito da un bel sei pieno in quanto il sito mi ha pagato e fino ad ora, leggendo anche le esperienze più recenti di altri utenti, continua a farlo. Ovviamente bisogna analizzare pro e contro, per dare un'idea più ampia e esaustiva a chi ha avuto la bontà e la pazienza di leggere questa mia opinione. 
Il primo e unico aspetto negativo di questo sito è la difficoltà nel raggiungere il payout, dovuta non tanto ad una quota minima eccessiva (che poi è più o meno la stessa di molti altri "colleghi"), quanto per l'invio dei sondaggi effettuato con il contagocce. A questo aggiungiamoci che spesso la cifra accumulata per averli portati a termine non è molto alta e si delinea un quadro completo. 
Di contro c'è da sottolineare che i soldi riscattabili si possono far accreditare sul nostro conto corrente bancario, aspetto che personalmente prediligo ai voucher, alle ricariche ed anche a Paypal quando possibile. Questa caratteristica solitamente mi farebbe alzare la valutazione di un punto, ma visto che la lunga tempistica per poter essere pagati non è un parametro di poco conto, non me la sento di dare un giudizio oltre la sufficienza. 
Con questo non voglio dire che Mingle non sia da prendere in considerazione, né che lo sconsiglio. Tutt'altro! 
Va semplicemente preso nell'ottica che, utilizzandolo assieme ad altri siti di sondaggi, si riesce ogni anno ad accumulare qualcosina, buona per togliersi uno sfizio. Come direbbe la buonanima del grande Totò "è la somma che fa il totale".

Conclusione: Serio e affidabile, ma che non va oltre la sufficienza.

Con tag Sondaggi online

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post