Scanner A3 EpsonGT 1200

Pubblicato il da webwriter

DSCN8326.JPG Da una decina di anni circa, mi diletto con la grafica ed il fotoritocco. Una passione divenuta lavor, che mi ha portato ad acquistare svariate periferiche e hardware ad hoc. Una delle mie grandi fissazioni è sempre stato lo scanner. Dopo il primo, costato una discreta cifretta, a distanza di anni è entrato in casa mia un altro bel bestione. Sto parlando di uno scanner piano A3 della Epson, modello della serie GT-1200. 
Il termine bestione non è usato a caso, viste le sue dimensioni.
Altezza: 170 mm, Larghezza: 656 mm, Profondità: 458 mm, Peso: circa 20 kg .
Nato come prodotto di fascia alta, indirizzato a professionisti del settore (grafici per l'appunto), comprato proprio per questo fortunatamente di seconda mano. In caso contrario mi sarebbe costato una tombola. All'epoca della sua immissione sul mercato era indubbiamente di alta qualità grazie alla risoluzione, in fase di acquisizione delle immagini, di 800*1600 con una scansione che raggiungeva i 12bit. La cosa interessante e che mi ha colpito fin da subito, era la resa dei colori una volta acquisite le immagini e successivamente stampate. Nettamente più alta rispetto ai risultati ottenuti con precedenti scanner (non solo di mia proprietà, ma anche quelli usati da amici o per lavoro).

Altre interessanti caratteristiche sono la possibilità di acquistare, in aggiunta, l'alimentatore (sempre in formato A3 ovviamente) per il caricamento automatico fronte/retro di fogli ed il lettore per diapositive. Optional che ho evitato di comprare, sapevo che non li avrei mai sfruttati a dovere.
I primi tempi l'ho utilizzato fino all'inverosimile, facendo la scansione di tutto quello che mi capitava sotto mano. Spesso e volentieri per il semplice gusto di farlo, in alcuni casi per reale necessità. Ho infatti digitalizzato alcune planimetrie e mappe catastali di mio madre, un po' vecchiotte, prima di vederle rovinate del tutto. Si potrebbe usare questo Epson GT anche per l'acquisizione di radiografie, ma ho evitato visto che poi cosa me ne facevo?
Quando si tratta di tecnologia, soprattutto di un certo tipo, torno bambino e uso gli oggetti in maniera intensa per qualche mese. Se poi non mi servono realmente per qualcosa finiscono per accumulare polvere da qualche parte.

DSCN8325.JPG

La stessa sorte è toccata a questo scanner dopo un paio di annetti. In parte per quanto appena scritto, in parte perché il PC sul quale era installato è improvvisamente (ma neanche troppo) deceduto.
Ho deciso di non montarlo sul nuovo computer, rendendomi conto che l'uso che ne avrei fatto sarebbe stato davvero limitato. Non mi andava quindi di appesantire la macchina con ulteriori periferiche, questo per un motivo ben preciso che fino ad ora non ho menzionato.
Lo scanner Epson GT 1200 è una periferica SCSI, che qualche anno fa (l'epoca del PC prematuramente deceduto, per intenderci) utilizzavo parecchio. Un po' alla volta ho dismesso le unità con questa tecnologia, perché desuete o perché inevitabilmente iniziavano a non funzionare a dovere. Installare una SCSI per una sola periferica, per altro poco sfruttata, mi sembrava una scelta priva di senso. A questo aggiungiamo anche la mia innata pigrizia quando si tratta di fare queste operazioni da tecnico hardware. Morale della favola lo scanner giace sulla mia scrivania a prendere polvere, quando non è sommerso da mille altre cose.

A breve conto di rimetterlo in funzione, grazie ad una macchina che ho messo su con vecchi “reperti d'archeologia” informatica, anche perché non sono del tutto sicuro che possa funzionare con Windows XP. Punto quindi a una macchina Linux o con il vecchio e caro Win '98. Perché? Boh, per il solo gusto di farlo ( in una precedente opinione ho scritto che mi diverte ed affascina il trashware ) ed anche per vedere se funziona ancora.

Tirando le somme devo comunque elogiare questo scanner, non mi ha mai dato problemi, sottolineando anche la buona qualità in fase di acquisizione delle immagini. Forse non semplicissimo da collegare e installare se non si ha un minimo di dimestichezza. Certo è che oggi ci sono periferiche migliori e la tecnologia SCSI è veramente fuori moda, per cui consigliarlo mi pare anacronistico. L'unico motivo per prenderlo in considerazione è trovarlo ad un prezzo molto, ma molto, basso. Magari che so...ve lo vendo io!

Con tag Hardware

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Mara 03/10/2012 21:35

Che costi hanno deggli scanner di media qualità?