Nortek Blue Flash. Compagno di mille navigazioni...

Pubblicato il da webwriter

Immagine-226.jpg Visto che il momento di andare in pensione si avvicina sempre più cosa c'è di meglio di una piccola recensione per rendere omaggio ad uno dei compagni d'avventura che mi è stato vicino negli ultimi anni. 
Non parlo di una persona ma di un oggetto e precisamente del mio mouse:
il Nortek Blue Flash
Un mouse ottico, quindi privo della vecchia e storica pallina che serviva a determinare il movimento del cursore. Una caratteristica all'epoca considerata come innovativa e quasi rivoluzionaria ed anche per questo il mouse aveva un costo più alto rispetto la media. 
Ora ovviamente è normale l'uso di un sensore ottico in queste periferiche.
Visto che per lavoro (mi occupo di grafica e webdesign) e per passatempo uso molto il PC ovviamente ho avuto una frequentazione costante e giornaliera con questa periferica, ricevuta in regalo circa cinque anni fa da un amico.
Da qualche settimana però la rotellina ha deciso di smettere di funzionare e per questo motivo è sopraggiunta la necessità di cambiarlo. Continuerò ad usarlo su un secondo PC come mouse di scorta in caso di necessità perché, scroller a parte, è ancora utilizzabile.

Design
La prima cosa che mi colpì di questo prodotto fu il design, decisamente accattivante ed elegante. 
In particolar modo la rotella posta tra i due tasti, quella per lo scorrimento delle pagine web per capirci, che in fase di utilizzo si illumina di una luce bluastra molto carina irradiata anche nel resto del mouse. 
Una periferica in grado di unire alla piacevolezza dell'aspetto anche una ottima praticità d'uso, grazie alla forma ergonomica. A tutto questo bisogna anche aggiungere un aspetto non trascurabile, ovvero una notevole resistenza. 
A distanza di tanti anni infatti non mi ha mai dato problemi ed è passato indenne da un paio di cadute dalla postazione di lavoro.
Tenendo anche conto dell'uso elevato che ne ho fatto non è una cosa da poco.

Cenni tecnici
Come detto in precedenza il Nortek BlueFlash è un mouse ottico con scroll orizzontale. 
Si connette al PC tramite porta USB, ma è anche possibile collegarlo alla vecchia porta PS/2 per mezzo di un adattatore fornito nella confezione. 
Non necessita di installazione e di driver specifici, basta collegarlo al computer e funziona perfettamente.
Ho avuto modo di utilizzarlo su macchine con diverso sistema operativo diverso, Windows e Linux, e non ho riscontrato nessun tipo di problema nel farlo funzionare.
Non l'ho testato con un Mac, ma la casa produttrice assicura una piena compatibilità anche con questo SO.

Giudizio finale.
Inutile dire che mi dispiace dover mettere da parte questo prodotto, visto che l'ho utilizzato per molti anni ed è sempre stato al top delle prestazioni. Purtroppo questo tipo di periferiche non è eterna e prima o poi arriva l'ora di andare in pensione. L'esperienza con questo mouse è assolutamente positiva, grazie alle prestazioni sempre all'altezza della situazione alle quali va anche affiancato il giudizio puramente estetico. 
Un design gradevole che attrae piacevolmente lo sguardo e da quel tocco in più.
Quest'ultimo aspetto non è ovviamente quello fondamentale per decidere l'acquisto di una marca piuttosto che un'altra, ma se c'è ben venga.
Sicuramente terrò da conto questa marca e soprattutto questo modello, in caso di un futuro acquisto di un mouse.

Immagine-224.jpg
Scheda tecnica riassuntiva
Interfaccia: PS/2, USB
Tecnologia: Ottica
Caratteristiche: Rotella di scorrimento
Sistema operativo richiesto Apple MacOS X 10.2.8 o succ., Microsoft Windows Xp/Vista
Garanzia del produttore: 3 anni

Con tag Hardware

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Ale 07/03/2013 17:25

Mi scende una lacrimuccia, "presi" questo mouse dove lavoravo nel lontano 2002 (so per certo che era li già da parecchio), era un postaccio, e pagavano miseramente, e prima di andarmene scelsi
questo mouse, per divenire il mio trofeo.
È stato il miglior mouse della mia vita, senza mezzi termini, il mio compagno di lavoro.
Il suo bellissimo led azzurro mi incantava, e di notte illuminava tutta la stanza.
Lo usavo a casa, ma lo portavo con me anche sul lavoro! gli altri mouse non reggevano il confronto.
Purtroppo nel 2010 il suo bel led azzurro si è bruciato, ma l'ho prontamente cambiato.
Lavoro anche io sulla grafica, e devo dire che era perfetto anche per la modellazione 3D, un vero gioiellino.
Lo usato anche per il gaming con ottimi risultati alla faccia di tastini DPI e altre cacchiate, il bello erano i suoi ben 5 tasti ottimi da configurare per ogni evenienza, tra l'altro in posizione
tattica.
Mi è caduto molte volte, ed è stato strapazzato, ma non ha mai dato segni di cedimento, dal lato sinistro è diventato trasparente tanto il consumo!
Insomma un trofeo indistruttibile che mi ha accompagnato per moltissimi anni, e chissà quanti anni di attività ha avuto prima di incontrarmi.

Però…a marzo 2013 si è ammalato gravemente :/ ogni tanto il puntatore si bloccava, colpa della posizione adottata negli ultimi due anni, il filo si piegava sempre, fino a che non si è spezzato
all'interno… a questo punto un se si stesse parlando di un mouse comune, avrei trovato un sostituto, ma parliamo del Nortek, lui meritava di più.
Ho quindi eseguito un operazione a cuore aperto, e ho effettuato la saldatura più difficile mai provata, i contatti al filo erano in posizione davvero scomoda, e molto vicini l'uno all'altro ma, ci
sono riuscito, e per mantenere tutto fermo l'ho incluso nel silicone, e fino a ieri tutto bene.
Purtroppo tutte queste attenzioni non sono bastate, forse era proprio giunta la sua ora…con mio sommo dispiacere, Ieri 02/06/2013 ore 18:30 la freccetta del Nortek……non si è… più…spostata.
e ora, sono su Ebay a cercare un sostituto che non sarà mai degno del passato glorioso di questo Mouse, che riposi in pace.

Spero un giorno di trovare dei pezzi di ricambio per tentare di resuscitarlo, una sorta di mostro di Frankenstein

Potrai capire da te il mio profondo lutto :D

webwriter 07/03/2013 18:06



Capisco benissimo, e come se ti capisco