Dooyoo. Vi racconto la fine di questo sito

Pubblicato il da webwriter

Con questa opinione non descriverò il funzionamento di questo sito fatta eccezione per la parte riguardante la remunerazione, aspetto fondamentale ai fini della storia che vado a raccontare. Ho sempre avuto un'alta considerazione di Dooyoo perché i guadagni erano decenti, perché lo staff è sempre stato presente anche se con tempistiche non proprio brevi, per l'assenza delle prime donne, per la mancanza di ansia da valutazione/premio mensile/diamanti/concorsi, aspetti che si riscontrano su Ciao.it, il sito "gemello" . Personalmente non ho mai avuto alcun tipo di problema, sono andato avanti per la mia strada pubblicando un numero limitato di opinioni al mese, salvo rare eccezioni, ricevendo in cambio quanto mi spettava.

Su Dooyoo il sistema di remunerazione non è mai stato in Lire/Euro, bensì in dooyoomiglia che venivano convertite una volta raggiunta la soglia del payout. Per la precisione non appena l'utente accumulava 50.000 dooyoomiglia poteva richiedere il pagamento, ricevendo in cambio 50 Euro. Piccole cifre che richiedevano non poca fatica per chi, come me, non pubblicava più volte al giorno, ogni giorno.

Tutto questo fino a NATALE 2013 quando lo staff comunica a noi utenti che il sistema di pagamento fin qui adottato sarebbe andato "in pensione". Lasciando un alone di mistero sui cambiamenti che di li a poco avrebbero introdotto, ci fa anche sapere che per metà gennaio (scadenza posticipata poi alla fine del mese) si potrà richiedere quanto maturato. Per venirci incontro il payout verrà abbassato a 30.000 dooyoomiglia. Nello stesso periodo viene indetto il concorso Su dooyoo è già Natale I partecipanti avrebbero potuto vincere un voucher da 25 euro da spendere su Amazon. Non bisognava far altro che pubblicare una o più opinioni su prodotti di determinate categorie.

Tutte queste informazioni, così come la designazione dei vincitori, i chiarimenti sul pagamento di gennaio e altro ancora non sono state fornite in maniera celere, colpa forse delle festività e dell'abuso di pandoro e spumante. Ma questo è niente pensando al caos generatosi nei giorno e mesi seguenti.

07/01/2014 - (18:21) 

Vengono comunicati i nomi dei vincitori che, dopo un paio di settimane, riceveranno il voucher da 25 euro Peccato che questo èspendibile SOLO su Amazon.de e l'acquisto comporta un aggravio delle spese postali visto che noi acquirenti viviamo fuori dal territorio tedesco. Per farla breve i 25 Euro vinti se ne andrebbero tutti in spese di spedizione. 
Una bella presa per i fondelli...

22/01/2014 - (11:07)

Nel contempo lo staff ci fa sapere che è in fase di trasferimento, gli uffici verranno spostati in una nuova sede, per questo motivo ci saranno ritardi nella decisione/comunicazione sul nuovo sistema di remunerazione. Riporto un estratto del laconico comunicato pubblicato sulla pagina della community di Dooyoo.it

Queste modifiche radicali sono ora in atto: la prima importante modifica riguarda le dooyooMiglia che non possono per il momento essere più scambiate in premio, ma rappresentano sempre il nostro sistema virtuale di gratificazione per gli utenti; la seconda riguarda il dooyooTeame i nostri uffici di Berlino: dopo più di una decade nella capitale tedesca il quartier generale verrà traslocato a Monaco diBaviera. In questa fase di transizione, che dovrebbe concludersi entro la prima metà del mese di Marzo p.v., chiediamo alla dooyoo Community di essere paziente e di sostenere dooyoo e questo nuovo processo di cambiamento intrapreso

Data e ora segnano la definitiva scomparsa di qualsiasi tipologia di contatto, assistenza, spiegazione, risposta e segno di vita da parte di chi dovrebbe gestire il sito. Lo staff è sempre stato di numero esiguo e doveva smontare/spostare/avvitare il mobilio, ma trovare qualcuno che ogni tanto (inteso come almeno una volta alla settimana e non ogni due mesi) rilasciasse un comunicato sul sito e sui social network come Facebook e Twitter no? 
Troppo complicato? 
L'unica risposta che si riesce ad avere, dopo numerose insistenze via email e FanPage FB, è che per fine marzo avrebbero comunicato i nuovi cambiamenti adottati (mi riferisco al sostituito delle defunte dooyoomiglia). Inutile dire che su Facebook si apre un dibattito acceso: buoni benzina, ricariche telefoniche, voucher, talleri, sesterzi, il bollino delle banane Chiquita, ringraziamenti e stima, onore e gloria, e via dicendo.

Per farla breve il 9 aprile 2014 su Facebook appare questo messaggio

Cari utenti, il nuovo Team di Doyoo vi da il benvenuto nella meravigliosa Monaco di Baviera. Ci scusiamo per la breve assenza dovuta alla transazione del sito e per i disguidi subiti Le attività riprenderanno da ora regolarmente anche se al momento non sono previsti pagamenti Tutti gli utenti che non hanno ricevuto l'ultimo pagamento richiesto, risalente al mese di gennaio, possono mandarci un messaggio privato su FB o un e-mail al servizio di supporto, inserendo Username, User ID e l'ammontare dell'importo

LE ATTIVITÀ RIPRENDERANNO DA ORA REGOLARMENTE ANCHE SE AL MOMENTO NON SONO PREVISTI PAGAMENTI

Informazione di non poco conto buttata lì quasi per caso, come dire: "Beh regà tra le altre cose sapete che c'è? Non vi paghiamo" 
Sul sito non vi è alcuna traccia di questa informazione per cui chi non utilizza questo social network è all'oscuro di tutto e continua beatamente a scrivere, leggere e commentare. Anche questo gesto è sintomatico della totale mancanza di rispetto nei confronti degli utenti.

Questo racconto non segue il preciso ordine degli eventi perché potete trovare tutto sulla loro pagina Facebook e (molto) parzialmente sul sito. Il mio è solo un breve e amaro riassunto di un mese e mezzo di proclami fumosi, ammantati di suspance, e dei successivi tre mesi nei quali ha regnato il più assoluto silenzio. Seguiti da una comunicazione ridicola, indegna per un qualsiasi sito figuriamoci per una community di consumatori, e priva di qualsiasi considerazione e rispetto dell'utenza.

Il racconto di cosa è diventato adesso Dooyoo: una gigantesca persa in giro
Ovviamente ho smesso qualsiasi attività sul sito e sui loro canali social, salvo un paio di sporadici interventi.

Dooyoo

Dooyoo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post